Alessio Marrari - Alma Work Comunicazione e Sviluppo

Alessio Marrari

Alessio Marrari (1974), è un’autodidatta presente sul web  da quando i sistemi internet sono giunti in Italia, all’inizio degli anni ’90. Si è sempre interessato di aggiornamenti software ed hardware ed ha vissuto in prima persona l’evoluzione dei sistemi informatici fin da quando aprire e gestire un motore di ricerca appariva una manovra difficile e complessa.

Ha sviluppato e sperimentato i passaggi epocali di tecnologia, come per esempio la trasformazione, relativamente complessa ed il cambiamento di “pensiero” che si è avuto al passaggio dei windows, 3.1 e 3.11, al primordiale windows95, fino ad affinare ed implementare un bagaglio considerevole nell’ambito del web moderno. Ha iniziato a scrivere sui primi forum di interazione tra cybernauti nella seconda metà degli anni ’90, comprendendo i mutamenti radicali che già da allora lo affascinavano, in merito al rapidissimo avvicendarsi di tecniche comunicative le quali, già in quegli anni, si misuravano sovrapponendosi alle precedenti, come in una gara di formula uno. Appassionato “viralmente” da quanto sopra scritto, nel 2007, quando ancora il web italiano faticava ad arrancare, edita i primi “blog” su piattaforme gratuite come quelle che mettevano a disposizione hotmail e wordpress, imparandone le “mentalità”, i linguaggi, il modo di approcciare a questo settore a dir poco fantastico ed affascinante. Nel 2008 il primo sito internet, www.cittadinovara.com, tutt’ora attivo ed aggiornatissimo, assolutamente non un prodotto editoriale ma una serie di pagine dedicate alla città e gestite nel tempo libero, fuori dalle ore di lavoro, un modo per dar voce ai cittadini, troppo spesso, nel nostro paese, poco considerati. Sempre nello stesso anno, forgiato dalla passione per quest nuovi mezzi di interazione in continua crescita, si chiede quale sia l’origine della propulsione di tale fenomeno ed entra in contatto con ricercatori, perlopiù autodidatti, d’oltre oceano e nord Europa, scoprendo finalmente quale sia la genesi di tale velocità e del perchè sia necessario aggiornarsi di continuo per rimanere sempre “indicizzati” e visibili. Nel 2009 l’avvento dei Social Network, adesso popolari, quindi primi sentori di termini legati al “Web-Marketing” e “Social Media Marketing”, in Italia assolutamente invisi ed incompresi, pressappoco, fino agli ultimi mesi dell’anno 2011. Se consideriamo la velocità con cui il web e le tecniche di comunicazione si propagano, due anni di pratica e conoscenza in più, equivalgono ad un un tempo “siderale”. Alessio Marrari inizia quindi ad applicare quanto sopra riportato, da subito, senza perdere tempo e forgia le proprie competenze in maniera solida e pionieristica in tale ambito, fino ad aggregare migliaia di follower sui social network, molti dei quali sono in costante interazione mediatica con lui specialmente in merito alla figura di blogger che si è creato, realizzando servizi a favore della comunità e delle eccellenze professionali virtuose che hanno avuto modo di far crescere il proprio indice di gradimento e, sopratutto, hanno avuto la possibilità di farsi conoscere o aumentare la propria indicizzazione”. Da qui la voglia di andare avanti e di lavorare in un ambito nuovo, ad di fuori dei “mestieri” tradizionali monotoni, quindi fonda “Alma work”, impresa di comunicazione e sviluppo web, dove il termine sviluppo è inteso nell’ottica della creatività, della crescita, del partecipare alla nascita di nuove tecniche di comunicazione, di sperimentazione, di studio e ponderazione del marketing, della passione verso il proprio impegno e nei riguardi dei clienti, guardando il futuro, l’ottimizzazione, la razionalizzazione dell’irrazionale, quindi il concretizzare immediatamente un’idea, un format, un sito internet che comunica, attivo, vivo, pulsante.

“Leggevo su un sito web di un gruppo musicale di ricerca popolare questa frase: un popolo senza storia è come un albero senza radici, destinato a morire. Credo in questo passo di cultura, una  professione senza “battito di cuore”  risulta soffocante e, la vita di un professionista, si misura con la passione che ci si mette nel mandare ossigeno ai polmoni per creare, modificare, condividere, interagire e saziare l’intelletto con i frutti del proprio impegno conoscitivo.”

Contatti Social di Alessio Marrari

 Twitter_logo_bluedownload (1)instagramdownloadfacebook_logo

Be Sociable, Share!